Documenti per viaggiare a San Pietroburgo

Documenti per viaggiare a San Pietroburgo

Ho bisogno del passaporto o del visto per entrare in Russia? Scopri quali sono i documenti necessari per viaggiare a San Pietroburgo in base alla tua nazionalità.

Cittadini dell'Unione Europea

Per entrare in Russia, è necessario avere un passaporto con almeno 6 mesi di validità e, in più, richiedere un visto

La prima opzione è quella di richiederlo presso l'Ufficio Consolare dell'Ambasciata della Federazione Russa in Italia, o ai Consolati Generali della Federazione Russa di Milano, Palermo e Genova. Gli indirizzi sono i seguenti:

  • Ufficio Consolare dell'Ambasciata di Russia in Italia: Via Nomentana, 116. Roma.
  • Consolato Generale della Federazione Russa a Milano: Via Sant'Aquilino, 3.
  • Consolato Generale della Federazione Russa a Palermo: Viale Orfeo, 18.
  • Consolato Generale della Federazione Russa a Genova: Via Ghirardelli Pescetto, 16.

Per richiedere il visto dovrete rivolgervi anche al Centro Visti per la Russia, situato a Roma, a Milano, Genova e a Verona. È anche possibile sollecitarlo online o tramite posta, ma ci vorrà più tempo.

Procedura per ottenere il visto

Richiedere un visto costa 35 euro se emesso in 4-10 giorni dalla consegna dei documenti necessari e 70 euro se si tratta di un visto urgente emesso in 1-3 giorni. Se vi rivolgete a un intermediario, a questo prezzo dovrete aggiungere eventuali costi di gestione.

Per sollecitare il visto per San Pietroburgo, avrete bisogno della seguente documentazione:

  • Passaporto originale in vigore.
  • Date di partenza e di ritorno.
  • Itinerario di viaggio con tutte le città che saranno visitate.
  • Nome e timbro dell'albergo o della compagnia turistica russa con la firma e i dati del responsabile. La conferma deve essere fornita da un tour operator russo presente nel Registro Unico Federale degli operatori turistici.

Paesi esenti da visto

Per soggiorni inferiori a 90 giorni, i cittadini dei seguenti paesi posono fare a meno del visto: 

Argentina, Brasile, Guatemala, Colombia, Cuba, Nicaragua, Paraguay, Perú, Uruguay, Cile ed Ecuador.

Altri paesi

L'opzione migliore per i cittadini di altri paesi è contattare l'ambasciata russa del proprio paese o consultare il sito internet del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa.