Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato

Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato

Con la sua sembianza vibrante, composta da cupole decorate da colori inimmaginabili, la Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato è una mestosa costruzione con un aspetto simile alla Cattedrale di San Basilio di Mosca

Uno sguardo al passato

La costruzione della Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato di San Pietroburgo cominciò nel 1883 per volontà di Alessandro III, che scelse questo tempio per rendere omaggio a suo padre, assassinato due anni prima nello stesso luogo.

Durante la Rivoluzione del 1917, la chiesa subì dei danni importanti, e i materiali più preziosi furono saccheggiati. Nel 1932 il tempio venne chiuso, e si pensò addirittura alla sua demolizione.

Durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, la chiesa ebbe la sua più grande disgrazia e, allo stesso tempo, la sua più grande fortuna, raggiunta da una bomba inesplosa rimasta nascosta nella cupola principale. 

Mentre la bellezza delle sue origini svaniva ogni giorno di più, il tempio venne utilizzato come deposito di alimenti e come magazzino per lungo tempo.

Vent'anni più tardi, la bomba fu localizzata e rimossa con molta attenzione. Anni dopo, la chiesa fu ricostruita e, nel 1997, fu riaperta in tutto il suo splendore, come se si fosse svegliata da un brutto sogno.

Panoramica del tempio

Per quanto riguarda l'esterno della Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato, spiccano per bellezza le cinque cupole bagnate in rame e dotate di colori impossibili, che conferiscono alla struttura un fascino simile a quello della Cattedrale di San Basilio di Mosca.

Una volta all'interno, ciò che colpisce su tutto sono le impressionanti decorazioni barocche formate da più di 600 mosaici di carattere monumentale, che si snodano come fossero tappeti messi lì a coprire i soffitti e le pareti, creando una meravigliosa immagine colma di luci e colori.  

Uno dei luoghi che generano più curiosità è la cappella di Alessandro II, costruita per segnalare il punto esatto in cui morì suo padre.

Imprescindibile

La Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato, conosciuta anche come la Cattedrale della Resurrezione di Cristo, è una delle visite imprescindibili che non potete perdervi durante il vostro viaggio a San Pietroburgo. L'impressionante facciata della chiesa è un'immagine impossibile da dimenticare, superata solo dalla perfezione delle decorazioni dei suoi interni. 

Orario

Da giovedì a martedì: dalle 10:30 alle 18:00. (Da maggio a settembre fino alle 22:30).
Mercoledì: chiuso.

Prezzo

Biglietto standard: 350 (4,60US$).
Studenti: 200 (2,60US$).
Giovani tra i 7 e i 18 anni: 100 (1,30US$).
Minori di 7 anni: ingresso gratuito.

Trasporto

Metro: Nevskij Prospekt (linea 2).
Autobus: linee 3, 7, 22 e 27.